content long 18-October-2017 14:49:21

Winners Italy

13-15 years old: Ice plumes at the south pole of Enceladus

Authors: Elisa Gubiani, Giulia Piccoli

-"Buon giorno a tutti, da Sistema Solare Show, oggi abbiamo un ospite speciale nello studio, anzi spaziale: diamo il benvenuto a Encelado!"

-"Buon giorno, grazie di avermi ospitato al vostro show"

-"Grazie a te di essere qui, che ne dici di parlarci un po' di te?"

-"Allora, il mio lavoro è girare attorno a Saturno e ho avuto come promozione la denominazione satellite. La mia costituzione fisica è rocciosa e sulla mia superficie si può notare uno strato di ghiaccio, che riflette circa il 100% della luce, questo mi rende il secondo corpo del Sistema Solare più luminoso."

-"Wow, sembri davvero molto interessante e particolare, chissà quanti ospiti vengono a trovarti…"

-"In realtà non è così: infatti preferiscono incontrare direttamente il mio datore di lavoro: Saturno. Devo ammettere però che ho ricevuto anch’io delle visite negli ultimi anni tra cui la mie care amiche sonde Voyager, Voyager 1 e Cassini."

-"Quale panorama offri ai tuoi visitatori? Quali sono le tue particolarità?"

-"Sembra strano, ma a volte quando mi arrabbio con Saturno perché mi tiene sempre attaccato a sé e non mi lascia mai andare a girovagare per il cosmo e cercare qualche bella stella da corteggiare; mi escono degli sbuffi di vapore acqueo e ghiaccio dalla pelle, tuttavia questi getti non sembrano infastidire i miei ospiti, anzi adorano farmi le foto in questi momenti di collera. Questo continuo stress dà vita a continue attività geologiche che hanno modificato e stanno modificando tuttora il mio aspetto.

-"Dicci un po', come sei fatto?"

-"Esteriormente appaio molto freddo, ma la realtà è ben diversa: infatti, sotto il mio ghiaccio si nasconde un grande cuore formato da rocce silicatiche. Inoltre arrivarci non è molto facile: infatti bisogna prima attraversare uno strato di acqua liquida che forma veri e propri oceani sotterranei. Sono il sesto satellite più grande di Saturno, ma le mie dimensioni non permettono la formazione di reazioni nucleari. Sono un satellite abbastanza giovane e sono stato avvistato per la prima volta dallo scienziato Fredrick William Herschel nel 1789 con il suo telescopio. Mi è giunta voce che il suo telescopio fosse il più innovativo dell’epoca il che mi rende molto fiero.

-“E com’è il tuo rapporto con Saturno?”

-“Che domanda difficile! E’ un severo datore di lavoro però è l’unico che mi sa tenere sempre vicino a sé. La mia giornata lavorativa dura circa 33 ore in questo arco di tempo faccio un giro completo attorno al mio capo

mostrandogli sempre la stessa faccia. Per quanto riguarda la mia attività vulcanica si può dire che è molto attiva e che è molto particolare, poiché erutto materiali come acqua e altri elementi volatili.”-

-“Ok, grazie per esser stato con noi e ora...”

“Però Gigi, anche questa volta ci hai sorpresi: questo è un gioco fantastico, divertente e istruttivo! Encelando merita davvero di essere visitato. Speriamo che in un futuro non troppo lontano gli occhi degli scienziati si posino su questo meraviglioso satellite.”


Last Update: 19 May 2017

For further information please contact: SciTech.editorial@esa.int

Related Articles

See Also